Domande frequenti
Domande frequenti

La dermopigmentazione è una tecnica di pigmentazione semi-permanente della pelle che utilizza pigmenti per creare effetti di colore e correzione estetica. Si tratta di un processo che coinvolge l’utilizzo di un dispositivo per depositare i pigmenti sulla pelle. Il pigmento viene dunque applicato nella zona superficiale dell’epidermide per creare effetti di colore e definizione duraturi. La dermopigmentazione viene utilizzata principalmente per la correzione di difetti estetici, la ricostruzione di zone sprovviste di peli e per dare armonia ai tratti del viso.

Innanzitutto, i risultati della dermopigmentazione sono semipermanenti e durano molto più a lungo rispetto al trucco tradizionale, che richiede costanti ritocchi e applicazioni quotidiane. Inoltre, la dermopigmentazione è resistente all’acqua e al sudore e quindi ideale per attività fisiche o vacanze al mare. È anche molto utile per correggere difetti estetici permanenti come cicatrici o alopecia, e può essere utilizzata per creare il contorno delle labbra o delle sopracciglia in modo preciso e duraturo.

La durata di una seduta di dermopigmentazione dipende dalle zone del corpo che vengono trattate e dalla complessità del lavoro richiesto. In genere, una seduta può durare da 1 a 2 ore, anche se alcuni lavori possono richiedere più tempo. Il tempo totale dipenderà anche dalla quantità di pigmento che deve essere applicata e dalla precisione richiesta dal lavoro.

Le zone più comuni includono le sopracciglia, le labbra e la linea degli occhi.

La dermopigmentazione può causare una leggera sensazione di fastidio o di prurito durante la seduta, ma in genere non è considerata dolorosa. Il grado di fastidio dipende dalla zona del corpo che viene trattata e dalla soglia del dolore individuale. In ogni caso, si utilizzano delle creme anestetiche locali per ridurre la sensazione di fastidio e garantire il massimo comfort durante la seduta.

La durata del ritocco varia in base alla zona del corpo trattata. In genere, è consigliabile programmare un rinforzo qualche tempo dopo la seduta iniziale a guarigione avvenuta per garantire che il colore e la forma rimangano uniformi e duraturi nel tempo. È importante notare che la durata del risultato dipende anche da fattori come l’esposizione al sole, l’utilizzo di prodotti per la cura della pelle e la suscettibilità individuale alla pigmentazione.

Dopo una seduta di dermopigmentazione, è importante seguire alcune precauzioni per garantire la corretta guarigione della pelle e la durata del risultato:

  • Evita di toccare o grattare la zona trattata per almeno 3-5 giorni dopo la seduta.
  • Non grattare o rimuovere le crosticine che si formano sulla zona trattata.
  • Evita l’esposizione diretta al sole, alle docce calde, alle saune e alle piscine per almeno una settimana.
  • Utilizza solo prodotti per la cura della pelle consigliati dal professionista della dermopigmentazione per evitare irritazioni o infezioni.
  • Evita di utilizzare prodotti contenenti alcol, acidi, olii essenziali o altri ingredienti irritanti sulla zona trattata.
  • Non applicare trucco sulla zona trattata fino a quando non è completamente guarita.

La dermopigmentazione è adatta a tutti i tipi di pelle; tuttavia, alcune condizioni della pelle come eczema, psoriasi, acne attiva o lesioni cutanee possono richiedere un’attenzione particolare durante la seduta. È importante discutere la propria situazione individuale per determinare se questa tecnica è adatta alle proprie esigenze e condizioni della pelle.

Per rispondere a questa domanda, ti suggerisco di consultare la sezione “Mi presento”.

Per prenotare una seduta di dermopigmentazione, si consiglia di contattarci.

Listino prezzi

Prenota la tua consulenza

Prenota la tua consulenza per valutare insieme la soluzione più adatta a te.
Per maggiori informazioni non esitare a contattarci.